close
Ricette di cucina

Parmigiano Reggiano: delizioso anche nelle ricette dolci

parmigiano-pere

Quando si pensa al Parmigiano Reggiano la prima cosa che viene in mente è versatilità: il suo gusto dolce e leggero, ma allo stesso tempo equilibrato e morbido, lo rendono infatti un formaggio “passepartout”. Adatto a comporre golosi aperitivi ed antipasti, può essere gustato anche da solo, magari con un po’ di pane tostato.

Insuperabile per guarnire primi e secondi piatti e per accompagnare contorni di verdure, il Parmigiano Reggiano costituisce inoltre un ottimo ingrediente anche per le ricette di dolci! L’avreste mai detto? Certo, insolito, ma non per questo meno appetitoso. Un esempio sono i dolci al cucchiaio, le creme tipo panna cotta o anche le numerose ricette di cheesecake, che con il Parmigiano ritrovano quel pizzico di sapore in più che fa la differenza.

Quella che oggi vi proponiamo, però, è una semplice ricetta autunnale, perfetta per il mese di novembre, che mette in scena il connubio forse più conosciuto, quello del Parmigiano Reggiano con le pere: le pere allo zafferano con parmigiano e ricotta. Scopriamo allora tutti i passaggi per crearci la nostra coccola davanti al camino per le giornate uggiose.

Cosa vi servirà (ingredienti per due persone)

  • 2 pere del tipo kaiser, non troppo grandi;
  • 100 gr. di Parmigiano Reggiano;
  • 100 gr. di ricotta in panna;
  • 2 calici circa di vino bianco secco;
  • 30 grammi di zucchero bianco;
  • zafferano quanto basta;
  • limone grattugiato

Preparazione:
La prima cosa da fare è quella di pulire bene le pere e sbucciarle, prestando attenzione a privarle del torsolo senza romperle. Dopo averle tagliate a metà tenetele da parte. Intanto in una terrina mescolate la ricotta ed il Parmigiano Reggiano fino ad ottenere una morbida crema, e poi riponete in frigorifero a lasciar raffreddare.

A questo punto potete cominciare a cuocere le pere in una pentola, insieme con il vino, il pizzico di zafferano, la buccia di limone grattugiato e lo zucchero. Tenete sul fuoco molto lento per circa 15 – 2o minuti (secondo il grado di morbidezza delle pere che più vi piace). Spegnete il fuoco ed impiattate, dopo aver fatto raffreddare le pere.

A tal proposito ricordate di guarnire prima con la crema preparata in precedenza e poi versando il sugo della cottura. Per servire, utilizzate un piatto da dolci o delle coppette speciali da dessert. Ideale nelle sere autunnali davanti al camino, questo dolce può essere gustato con un buon vino pastoso da dessert, oppure con un tè forte aromatizzato alla cannella o alla vaniglia.

Lascia un Commento