close
News

Una vacanza nella Tremezzina

pizza-2

Per ammirare le bellezze del Lago di Como non c’è niente di meglio di una tappa nella Tremezzina. Questo territorio è l’unione di quattro comuni costieri: Tremezzo, appunto, con Mezzegra, Lenno e Ossuccio. Ci troviamo sulla sponda occidentale del Lario, proprio di fronte a Bellagio, in una zona in cui la vegetazione lussureggiante è rinfrescata da un clima mite e con una leggera brezza. Non è un caso se questo angolo di Lombardia era conosciuto, già ai tempi degli antichi Romani, come una terra di primavera eterna: qui, infatti, si trovavano dimore patrizie impreziosite da giardini fioriti. Oggi, i borghi pittoreschi che si affacciano sul lago sono un richiamo straordinario per tutti i turisti, italiani e non solo, affascinati anche dalle cime che, in un certo senso, proteggono e incorniciano il paesaggio.

Anche la rinomata cucina Lago di Como ha contribuito ad aumentare la fama e la reputazione di questi posti: i prodotti del lago si abbinano con quelli della terra, dando vita a pietanze di pregevole gusto. Dalla polenta ai misultin, dai primi ai dolci, dal pesce alla carne, le esigenze più diverse possono essere soddisfatte con menu variegati e sempre differenti: vale la pena di provare a cenare in un ristorante della Tremezzina.

Un luogo frequentato, sia nel presente che nel passato, anche da molti personaggi celebri: tra gli altri, meritano di essere menzionati Giuseppe Verdi e la regina Vittoria d’Inghilterra, senza dimenticare l’ex cancelliere tedesco Konrad Adenauer. Un altro dei motivi di interesse di questa porzione di territorio italiano va individuato nella ricchezza delle ville che lo caratterizzano: a partire dal XVII secolo in poi, infatti, nella Tremezzina sono stati molti i nobili che hanno deciso di far edificare le proprie dimore o le proprie residenze estive. Molte di queste, oggi, possono essere visitate perché sono aperte al pubblico.

Insomma, non ci sono solo gli scenari fantastici offerti dalla natura, ma anche le opere d’arte più prestigiose e veri e propri capolavori di architettura civile. Un esempio su tutti è la celebre Villa Carlotta, che si trova proprio a Tremezzo e che è circondata da un parco che fa la gioia di tutti gli amanti della natura, visto che accoglie più di 500 specie botaniche differenti. Senza dimenticare le opere di Hayez e di Canova ospitate al suo interno. Spostandoci di pochi chilometri, in quel di Lenno, un’altra struttura mozzafiato è Villa Balbianello, risalente al XVIII secolo e diventata proprietà del Fondo Ambientale Italiano negli anni ’80 del secolo scorso. Per comprendere quanto è conosciuta questa residenza, è sufficiente pensare che è stata scelta come set per numerosi film hollywoodiani, incluse le saghe di Star Wars e di James Bond.

Ecco perché il Lago di Como è capace di soddisfare i gusti e le emozioni di tutti, dagli amanti dell’architettura contemporanea agli appassionati dell’arte rinascimentale, passando per coloro che riescono a emozionarsi davanti a un paesaggio naturale semplicemente perfetto, unico e impossibile da descrivere solo a parole.

Lascia un Commento