close
Verdure e Contorni

La ricetta delle deliziose frittelle natalizie

ricetta-scarpelle-molisane

In tutta Italia il periodo natalizio coincide con la preparazione di numerose prelibatezze, tra le quali le famose frittelle. Queste ultime assumono nomi diversi da regione a regione, nel Molise ad esempio vengono chiamate scarpelle, in Puglia vengono chiamate pittule e così via.

La preparazione è comunque la stessa e anche le varianti, seppur con qualche piccola differenza. Possono essere realizzate senza nulla, con lo zucchero in versione dolce, oppure ripiene di baccalà, cavolfiori o alici.

Vediamo la ricetta base che potrete poi trasformare a vostro piacimento in base ai gusti.

INGREDIENTI

– Un chilo di farina (dosi per 10 persone)

– Sale

– Un cubetto di lievito

PREPARAZIONE

Unite in una ciotola la farina con il lievito sciolto in un bicchiere di acqua tiepida, aggiungete il sale ed impastate energicamente fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo.

Copritelo con un panno e fatelo riposare per circa due ore, dopodiché, un cucchiaio alla volta, immergete la pasta in abbondante olio bollente e fate friggere.

Potete scolare le vostre frittelle non appena saranno dorate e farle asciugare su della carta assorbente prima di servirle. Le frittelle sono facili da preparare e possono essere servite come aperitivo oppure come sfizioso contorno. Da provare!

Tags : frittelle di nataleidee contornipiatti natalizipittulericetta frittellericette contorniricette di natalescarpelle

Lascia un Commento